Area riservata

La storia della Chiropratica

La storia della Chiropratica ha inizio nel settembre 1895 quando un guaritore di nome Dr. D. D. Palmer scoprì per la prima volta l’effetto benefico conseguente all’aggiustamento spinale e l’influenza che questo aveva sulla funzione del corpo. il custode sordo della clinica del dr Palmer, Harvey Lillard, venne un giorno dal dottor Palmer e gli raccontò di essere rimasto sordo 17 anni prima, dopo uno sforzo fisico. Esaminando il sig. Lillard, il dr Palmer trovò una alterazione nella sua colonna vertebrale, sulla quale praticò quello che poi verrà definito aggiustamento chiropratico e l’udito del sig. Lillard ritornò miracolosamente. Il dr Palmer definì questa alterazione nella colonna vertebrale una sublussazione vertebrale, cioè una interferenza nell’espressione dell’intelligenza innata del corpo, che impedisce al corpo di guarire spontaneamente.

In breve tempo il dr. D. D Palmer  istituì  una scienza, arte e filosofia  basata  sull'esistenza  di uno strettissimo legame tra la struttura della spina dorsale ed  il funzionamento  del sistema nervoso, che coordina ogni cellula, tessuto e organo del nostro corpoE così nacque la scienza della chiropratica. Fu l’alba di una nuova Era per la cura della salute, un sistema per comprendere la causa delle malattie e assistere il corpo nel naturale processo di guarigione della malattia. rimuovendo gli ostacoli che non permettono al nostro corpo di guarire. Un processo basato su un approccio vitalistico, invece che su quello meccanico della medicina allopatica, che permette al corpo di guarire naturalmente senza l’utilizzo di medicinali o interventi chirurgici. Nel corso degli anni, con l’evolversi delle tecniche chiropratiche e della ricerca, è stato dimostrato che la cura chiropratica svolge un ruolo primario non solo nell’aiutare il corpo a recuperare, ma e soprattutto a mantenere il corpo in una condizione ottimale di salute. Sempre più persone ricorrono alla chiropratica come mezzo di mantenimento/potenziamento della salute e riferiscono di continui miglioramenti nonostante il passare degli anni

Pubblicato in data 23/11/2016



Ti potrebbe interessare...